‘Schiavi fotovoltaico’, 12 a giudizio

(ANSA) – LECCE, 16 LUG – Dodici persone sono state rinviate a giudizio, tre sono state prosciolte dal gup di Lecce, Giovanni Gallo, nell’udienza preliminare dell’inchiesta sullo sfruttamento di emigranti africani nella realizzazione di parchi fotovoltaici nel Salento. Sono 483 le persone che si sono costituite parte civile. Le accuse sono, a vario titolo, di associazione per delinquere, riduzione in schiavitù, favoreggiamento dell’ immigrazione clandestina ed estorsione aggravata.

Condividi: