Tabaccaia uccisa: tracce ematiche solo della vittima

(ANSA) – ASTI, 17 LUG – Apparterrebbero solo alla vittima, Maria Luisa Fassi, le tracce ematiche repertate nella tabaccheria di Asti, dove è stata accoltellata a morte lo scorso 4 luglio. E’ quanto emergere dalle indagini del Comando provinciale dei carabinieri di Asti, coordinate dalla procura astigiana, che proseguono senza sosta nel tentativo di individuare l’autore del delitto. Tra le ipotesi avanzate sembra escluso il movente estorsivo, che fonti di palazzo di giustizia definiscono “molto improbabile”.

Condividi: