Norvegia: Breivik la spunta, farà l’Università dalla cella

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – In Norvegia le regole sono uguali per tutti, anche per chi si è macchiato di una delle più orrende stragi della storia moderna. Ander Behring Breivik, che 4 anni fa uccise 77 persone nella capitale norvegese e sull’isola di Utoya, è stato ammesso all’Università di Oslo. Il giovane studierà scienze politiche perché in Norvegia, ha detto il rettore Ole Petter Ottersen, “tutti i detenuti hanno titolo per migliorare la loro condizione culturale se possiedono i requisiti per l’ammissione”.

Condividi: