Renzi, rispetteremo parametri Ue per non alzare debito

(ANSA) – ROMA, 18 LUG – “Dal 2016 l’Italia continuerà a rispettare” i parametri europei: “niente colpi a sorpresa”. Lo afferma il premier Matteo Renzi. “Il problema che riguarda l’Italia e va tenuto sotto controllo è il debito. Rispetteremo i parametri nei prossimi tre anni perché non vogliamo che la curva del debito continui a crescere”.

Condividi: