Ciclismo: Froome, mi hanno urlato “dopato” e lanciato urina

(ANSA) – ROMA, 18 LUG – “Mi hanno urlato “dopato” e lanciato urina addosso”: l’accusa arriva dal leader del Tour de France Chris Froome che, dopo la tappa odierna, svela quanto accaduto nel percorso tra Rodez e Mende. “È inaccettabile – continua il britannico – Sono arrabbiato e disgustato. Nessuno del gruppo merita questo trattamento, ma io certo non rinuncio al Tour perché qualcuno m’insulta”. Anche il compagno di squadra nella Sky Richie Porte ha raccontato di essere stato colpito da uno spettatore nei giorni scorsi.

Condividi: