Nucleare: Netanyahu, dopo accordo Khamenei resta aggressivo

(ANSA) – TEL AVIV, 19 LUG – In una prima reazione al discorso del leader supremo iraniano Ali Khamenei, Benyamin Netanyahu ha affermato: “Se qualcuno pensava che le grandi concessioni fatte all’Iran avrebbero cambiato la sua politica, ha ricevuto ora la risposta con le sue parole aggressive e di sfida”. “Gli iraniani – ha aggiunto il premier – non si sforzano nemmeno di nascondere che utilizzeranno centinaia di miliardi di dollari ricevuti in virtù dell’accordo per rafforzare il loro apparato terroristico”.

Condividi: