Gioielliere ucciso: localizzato grazie a telefonata ad amico

(ANSA) – ROMA, 19 LUG – L’uomo fermato ieri con l’accusa di aver ucciso durante una rapina il gioielliere romano sarebbe stato localizzato grazie a una telefonata che avrebbe fatto ieri a un amico di Latina. Secondo quanto si è appreso, i sospetti dei carabinieri si sono concentrati fin da subito su di lui, ma l’uomo ha lasciato la capitale la sera del delitto facendo perdere le sue tracce anche alla compagna e ai familiari. Nella telefonata di ieri avrebbe spiegato all’amico di voler tornare a Roma per poi ripartire.

Condividi: