India: aggrediti tre pastori protestanti a New Delhi

NEW DELHI – Tre pastori protestati hanno denunciato di essere stati aggrediti da un gruppo di sospetti radicali indù mentre ieri a New Delhi pregavano con alcune famiglie. Lo riporta oggi il quotidiano The Hindu. Secondo le autorità religiose si è trattato di “un atto di vendetta contro la comunità cristiana” da parte di componenti l’associazione indù Rashtrya Swayamsevak Sangh (Rss). L’organizzazione, affiliata al partito di governo del Bharatiya Janata Party (Bjp), ha però smentito le accuse.

Condividi: