Gentiloni, per italiani rapiti lavoriamo con intelligence

(ANSA) – BRUXELLES, 20 LUG – “Stiamo lavorando con l’intelligence” per ottenere maggiori informazioni sugli italiani rapiti in Libia. Lo ha detto il ministro degli esteri Paolo Gentiloni, precisando che “nella notte abbiamo avvisato la famiglia”. Parlando degli autori del rapimento, Gentiloni ha detto che “è sempre difficile dopo poche ore capire natura e responsabili”, ma si tratta una “zona in cui ci sono dei precedenti e dobbiamo concentrarci per ottenere informazioni sul terreno”.

Condividi: