Suicidio in questura, un’amica: ‘Quella sera era assente’

(ANSA) – MILANO, 20 LUG – ‘Era assente, diverso dal solito, non era in sé’: così un’amica ha descritto l’ultimo incontro con Gianluca Mereu, il 22enne che ieri si è ucciso lanciandosi da una finestra della questura di Milano. La ragazza aveva incontrato l’amico la sera prima del suicidio, poche ore prima che tornasse a casa e picchiasse padre e madre senza alcun motivo. I genitori hanno confermato che il giovane da alcuni mesi era diverso dal solito, probabilmente in seguito al ritorno dall’Australia.

Condividi: