17enne sgozzato a Sant’Angelo in Vado, fermati due giovani

(ANSA) – ANCONA, 21 LUG – Dopo essere stati interrogati per ore dai carabinieri due giovani albanesi, di 20 e 19 anni, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di reato per l’omicidio di Ismaele Lulli, lo studente di 17 anni trovato con la gola tagliata a Sant’Angelo in Vado. I due erano amici del ragazzo, tra i moventi si ipotizza quello passionale, o forse uno sgarro legato agli stupefacenti. A provocare la morte un unico colpo di lama che ha reciso la trachea.

Condividi: