Droga: a capo ultrà Juventus sequestrati immobili e una moto

(ANSA) – TORINO, 22 LUG -Immobili per un valore di mezzo milione e una moto sono stati sequestrati dai carabinieri, su decreto del Tribunale di Torino, ad Andrea Puntorno, leader dei ‘Bravi ragazzi’, una delle frange estreme dei tifosi della Juventus. L’uomo è in carcere dallo scorso novembre per traffico internazionale di droga. E’ anche accusato di avere trattenuto per sé il denaro delle vendite di biglietti destinati a due bagarini, che poi avevano organizzato atti intimidatori contro sua moglie e la sua palestra.(ANSA).

Condividi: