Prostitute adolescenti Parioli a Roma, ‘confermare condanne’

(ANSA) – ROMA, 22 LUG – Confermare tutte le condanne. Con questa richiesta si è chiusa la requisitoria del procuratore generale Mario Remus nel processo d’appello per le 8 persone coinvolte nell’inchiesta su un giro di prostituzione ai Parioli, a Roma, in cui erano impiegate due minorenni. Il Pg ha chiesto di confermare la condanna a 10 anni per Mirko Ieni, ‘dominus’ dell’organizzazione, e a sei anni alla madre di una delle due ragazzine. Per Remus gli imputati sapevano che le ragazzine erano minorenni.

Condividi: