Cenda, il Venezuela alle porte dell’iperinflazione

hiper

CARACAS – Sempre più vicini all’iperinflazione. Da dicembre del 2014, la Banca Centrale non diffonde informazioni sul costo della vita. Ma ció non ha evitato che economisti e istituti di ricerca rendessero note le proprie proiezioni. Stando al Cenda, che mensilmente informa sul costo del carrello della spesa, il tasso d’inflazione in Venezuela è tale che probabilmente alla fine dell’anno si potrá parlare di iperinflazione.

– Se il costo della vita continua a crescere ai ritmi attuali, e non ci sono ragioni per credere che accada il contrario, il Venezuela entrerà in una spirale inflazionaria che condurrà alla iperiflazione alla fine dell’anno – ha assicurato Omar Meza, Direttore del Cenda.

Meza ha spiegato che nel primo semestre dell’anno il carrello della spesa è aumentato da 24 mila a 54 mila bolívares. Ovvero, l’equivalente a circa 8 salari minimi.

– Se la tendenza si mantiene – ha detto – il tasso d’inflazione alla fine dell’anno sará del 200 per cento.