Doping: 9 misure cautelari a Livorno, nuovi guai per Riccò

(ANSA) – LIVORNO, 22 LUG – Ancora guai legati al doping per Riccardo Riccò. Il ciclista sarebbe coinvolto in un’indagine dei carabinieri del nas di Livorno che hanno eseguito in Toscana, Emilia Romagna e Veneto 9 misure cautelari. Riccò sarebbe destinatario, con altri 3, della misura cautelare di obbligo di firma per ricettazione e uso di sostanze dopanti. A lui l’ordinanza non sarebbe stata notificata perché all’estero. In carcere un’infermiera e un operatore socio-sanitario che rubavano in ospedale le sostanze.

Condividi: