Alimentare: acido formico nel formaggio, indagine a Torino

(ANSA) – TORINO, 22 LUG – Acido formico nel formaggio. Parla di questo l’inchiesta del pm Raffaele Guariniello originata da controlli sui cosiddetti starter, i fermenti aggiunti al latte durante le fasi iniziali della preparazione. In un blocco prodotto da una multinazionale (l’olandese Dsm) e rivenduto in Italia da una ditta vicentina è stata trovata una quantità di acido lattico pari all’8,93%. Le circolari del ministero della Salute impongono di non superare il limite del 2%. Il pm procede per frode in commercio. (ANSA).

Condividi: