Terrorismo: i presunti jihadisti non rispondono al gip

(ANSA) – MILANO, 23 LUG – Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere durante l’interrogatorio di garanzia davanti al gip Lassaad Briki e Muhammad Waqa, il tunisino e il pakistano che lavoravano a Brescia arrestati per terrorismo internazionale. Secondo le accuse avrebbero parlato di attentati in Italia, ad esempio alla base militare di Ghedi.