Usa: morte attivista nera, da autopsia no tracce omicidio

(ANSA) – WASHINGTON, 23 LUG – Non sono emerse tracce che lascino pensare ad una morte per omicidio violento, dall’autopsia effettuata sul corpo di Sandra Bland, la donna afroamericana di 28 anni trovata morta il 13 luglio in una cella in Texas dopo essere stata arrestata in seguito ad un alterco con l’agente che l’aveva fermata per un’infrazione stradale. Il decesso e’ ufficialmente ritenuto suicidio, ma i familiari hanno sollevato dubbi.

Condividi: