“Mangiafuoco” inala per errore liquido infiammabile

(ANSA) – PERUGIA, 24 LUG – Un “mangiafuoco” di 27 anni è ricoverato all’ospedale di Perugia per una polmonite dovuta all’inalazione accidentale da sostanza chimica, durante una esercitazione, in vista di una festa paesana. Il giovane si è riempito la bocca con una soluzione infiammabile, per poi soffiare su una torcia accesa, producendo la fiammata. “Parte della soluzione è stata però inalata, con la conseguenza di una lesione all’apparato respiratorio”, hanno spiegato i medici.

Condividi: