Unione atei attacca prete ravennate, non rispetta sbattezzo

(ANSA) – LUGO (RAVENNA), 24 LUG – Una “nuova diavoleria” il sistema che “il gruppo di atei propone ai giovani”. Così don Maurizio Ardini, parroco di San Bernardino di Lugo, chiesa del ravennate, ha bollato la richiesta di essere sbattezzata giunta da una ventenne di una città vicina. E ha pubblicato la sua lettera sul giornalino parrocchiale, commentandola sarcasticamente. Il fatto è stato denunciato dall’Unione atei agnostici e razionalisti, che ha parlato di “una mancanza di rispetto da lasciare stupefatti”.(ANSA).

Condividi: