Ferito in montagna,sopravvive 4 giorni ‘mangiando’grandine

(ANSA) – VICENZA, 24 LUG – Avventura da ‘ironman’ per un escursionista solitario vicentino che, rimasto immobilizzato per una frattura ad una gamba durante un gita sul Monte Ortigara, è sopravvissuto 4 giorni nei boschi, fino all’arrivo dei soccorritori, mangiando radici e idratandosi con l’acqua dei chicchi della grandine. La zona impervia rendeva impossibili le comunicazioni con i cellulari. L’uomo, di Molvena, è stato recuperato oggi con un elicottero. Portato all’ospedale, è in discrete condizioni.

Condividi: