Turchia: 15 operai rapiti dal Pkk nell’est

(ANSA) – ROMA, 25 LUG – Quindici operai di una centrale elettrica nella provincia di Sirnak, est della Turchia, sono stati rapiti dal Pkk poche ore dopo i raid notturni di Ankara contro alcuni obiettivi logistici dei militanti curdi in Iraq. Lo riferisce l’agenzia turca Dogan. Il gruppo avrebbe fatto irruzione nella centrale sparando colpi d’arma da fuoco. Ieri i militanti del Pkk hanno rapito un funzionario di polizia nella provincia Diyarbakir, sud est della Turchia.

Condividi: