Mattarella, l’Italia si batterà per il rientro dei Marò

Pubblicato il 27 luglio 2015 da redazione

Mattarella, grande professionalità diplomatici italiani

ROMA. – Avanti tutta. All’indomani dell’ennesimo scontro a distanza con l’India sulla vicenda dei marò e sul ricorso italiano all’arbitrato internazionale, l’Italia non arretra, al contrario rivendica la determinazione a proseguire sul percorso avviato nelle sedi internazionali competenti. Ed è stato il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a ribadire, in occasione della Conferenza degli ambasciatori alla Farnesina, che il nostro “è un paese pronto a proteggere i propri cittadini e che intende continuare a battersi con determinazione” per riportare a casa i due fucilieri di Marina, coinvolti da più di tre anni in un’intricata vicenda giuridico-diplomatica scoppiata con l’accusa ai due militari di aver ucciso due pescatori indiani al largo del Kerala nel 2012.

Parole, quelle del Capo dello Stato, che “arrecano speranza e conforto”, ha commentato con l’Ansa Paola Moschetti, la compagna di Massimiliano Latorre, già rientrato in Italia su permesso della Corte Suprema indiana per curarsi dai postumi di un ictus, subito un anno fa a New Delhi, e di un intervento al cuore. “Massimiliano adesso è ancora concentrato a curarsi. Per il resto, vedremo”, ha proseguito Moschetti, “felice di vedere unità su questa vicenda”.

Prendendo la parola da padrone di casa davanti alle feluche riunite alla Farnesina, anche il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, ha confermato “l’impegno del governo a difendere le ragioni dei marò nelle sedi internazionali” che l’Italia ha “deciso di attivare”. Una risposta a quanto emerso da New Delhi su quella che sarà la posizione indiana davanti al Tribunale internazionale del diritto del mare di Amburgo (Itlos) nell’udienza del 10 e 11 agosto: respingere le richieste di “misure cautelari” avanzate dell’Italia per tutelare i due fucilieri in attesa del procedimento alla Corte di arbitrato dell’Aja.

Al Tribunale del mare il governo italiano ha in particolare chiesto che Salvatore Girone, ancora trattenuto a New Delhi, possa rientrare in Italia, che Latorre possa restarvi e che l’India rinunci alla giurisdizione sul caso. Ma proprio su questo punto New Delhi non intende cedere. In una dichiarazione al quotidiano The Hindu, il pm P.S. Narshima ha rivelato che “davanti all’Itlos, sottolineeremo che solo l’India ha la giurisdizione per processare i reati commessi nel Paese” e che “l’Italia non ha esaurito tutte le procedure locali a disposizione, requisito necessario prima di poter presentare istanze all’organismo di Amburgo”.

In visita all’Arsenale della Marina militare a Taranto, città di Latorre, anche il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, ha sottolineato che il ricorso all’arbitrato internazionale “è la scelta migliore” e che anche i due marò ne “sono convinti”. “Latorre è già in Italia. Chiederemo subito che anche Girone torni qui”, ha concluso il ministro.

(di Laurence Figà-Talamanca/ANSA)

Ultima ora

21:18Aeroporti: Galletti firma Via ampliamento Firenze

(ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - "Il ministro Galletti mi ha appena informato di aver firmato il decreto Via" sul progetto di ampliamento dell'aeroporto di Firenze. Lo dice su twitter il sindaco del capoluogo toscano Dario Nardella."Ora manca - aggiunge Nardella - solo la seconda firma di Dario Franceschini. Un'altra buona notizia. Avanti così per lavoro e sviluppo di città e regione".

21:15Rifiuti:Toscana,ok intesa Lazio ma per 6 mesi e 20.000 tonn.

(ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - La Giunta regionale della Toscana ha deliberato l'accordo con la Regione Lazio per lo smaltimento di un quantitativo complessivo di 20mila tonnellate di rifiuti che avrà validità di soli 6 mesi. Lo rende noto la stessa Regione Toscana. "Abbiamo ritenuto di accogliere la richiesta della Regione Lazio e del Comune di Roma - ha commentato l'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni -, pur per un quantitativo minimo, in un'ottica di solidarietà istituzionale".

20:47Calcio: Corte Figc, legittima proroga commissariamento Lega

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - E' "legittimo e valido" il provvedimento di proroga al commissariamento della Lega Serie preso dal Consiglio Federale della Figc. E' questo - fa sapere la Figc - il parere espresso dalla Corte d'Appello Federale a seguito della richiesta in merito formulata dal presidente federale, Carlo Tavecchio. La Corte ha inoltre ritenuto che "la disposta proroga dei poteri, fino al 29 gennaio 2018, del Commissario straordinario della Lega di Serie A - si legge nel dispositivo - non configuri, neppure astrattamente, una ipotesi di 'impossibilità di funzionamento' istituzionale, come richiesta dallo Statuto Coni, a condizione affinché possa procedersi alla nomina di un Commissario straordinario della Figc".

20:44Calcio: Jovanotti “Sono ‘tottiano’, giorno addio ho pianto”

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - "L'addio al calcio di Totti? Ho pianto anche io davanti alla tv. Ero insieme alla mia famiglia e tutti avevamo gli occhi lucidi: è stato un momento pazzesco". Così Jovanotti, ospite del talk show sportivo 'Tiki Taka', in onda stasera su Italia 1 e di cui è stato anticipato uno stralcio. "Quando mi chiedono per quale squadro tifo dico che, essendo nato e cresciuto a Roma, sono un pochino romanista ma fondamentalmente sono 'tottiano', perché Totti mi piace molto. Anche perché c'è un po' questo orgoglio di essere nato il suo stesso giorno: abbiamo 10 anni di differenza. Il mio rapporto con lo sport? A me piace molto praticare sport, mi piace la fatica perché mi insegna delle cose. Mi piacciono le salite perché sono un modo per guadagnarsi le discese. Mi piacciono gli sport faticosi e quelli di resistenza, in particolare la bicicletta che mi fa impazzire".

20:10Calcio: Corvino, stagione per costruire nuova Fiorentina

(ANSA) - FIRENZE, 11 DIC - "La nuova stagione è cominciata con qualche difficoltà ma deve servire a capire quanto sono forti le fondamenta che abbiamo gettato e come irrobustirle, che è poi l'obiettivo della nostra proprietà". Così il dg della area tecnica della Fiorentina, Pantaleo Corvino, durante il brindisi d'auguri con i media che si è tenuto allo stadio Franchi, presente anche l'allenatore, Stefano Pioli. "Il 2017 è stato un anno complicato, l'Europa League ci è sfuggita per pochi punti ma soprattutto le divisioni che ci sono state non ci hanno aiutato - ha proseguito Corvino -. Invece società, tifoseria e stampa devono camminare assieme". Intanto Pioli, comunque sempre in contatto coi proprietari, sta preparando la partita di Coppa Italia contro la Sampdoria mercoledì al Franchi. Il tecnico non esclude un po' di turnover inserendo qualche elemento finora poco utilizzato.

19:45Migranti: scontri a Roma, condannati 9 di Casapound

(ANSA) - ROMA, 11 DIC - Nove militanti di Casapound sono stati condannati dal tribunale di Roma in relazione agli scontri con le forze dell'ordine del luglio 2015 a Casale San Nicola, periferia nord di Roma. I giudici della V sezione penale hanno inflitto otto condanne a 3 anni 7 mesi e una a 2 anni e 7 mesi. Gli imputati, che manifestarono per impedire il trasferimento di immigrati in una struttura di accoglienza, erano accusati di resistenza aggravata a pubblico ufficiale e lesioni.

19:35‘Ndrangheta:fondi Ue, chiesto processo ex assessore Calabria

(ANSA) - CATANZARO, 11 DIC - La Dda di Catanzaro ha chiesto il rinvio a giudizio di Nazzareno Salerno, ex assessore al Lavoro della Regione Calabria ed attuale consigliere regionale, coinvolto nell'inchiesta "Robin Hood" che ha svelato un presunto sistema illecito nella gestione dei fondi europei attraverso l'ente in house "Calabria etica". La richiesta di rinvio a giudizio è stata avanzata al gup, Claudio Paris, oltre che per Salerno, per altri 16 indagati e due società. I reati contestati, a vario titolo, sono truffa, estorsione aggravata dal metodo mafioso, corruzione, peculato, turbativa d'asta ed abuso d'ufficio. Dalle indagini della Guardia di Finanza di Vibo Valentia e del Ros di Catanzaro è emersa l'esistenza di un presunto "comitato d'affari" che avrebbe distratto i finanziamenti comunitari vincolati al progetto regionale "Credito sociale", indirizzandoli su conti correnti di società private anche all'estero. (ANSA).

Archivio Ultima ora