Si cala in tombino per verifiche, muore operaio a Roma

(ANSA) – ROMA, 28 LUG – Un operaio è morto durante una verifica su una perdita d’acqua in strada nel quartiere Centocelle a Roma. E’ accaduto nella notte a via delle Acacie angolo via della Saggina. Secondo quanto si è appreso, il 53enne italiano, operaio dell’Acea, è deceduto dopo essersi calato in un tombino forse a causa di inalazione da gas o carenza di ossigeno. Ad estrarlo i vigili del fuoco. Sulla vicenda indaga la polizia.

Condividi: