Addio a Silvana, donna del Sud che faceva sognare

Il programma di Silvana Romania

Silvana Romania, la voce del sorriso della newyorchese “Radio Icn” che per oltre 20 anni ha tenuto compagnia agli italiani d’America, si è spenta improvvisamente a Brooklyn. Troppo presto è volata in cielo la “ragazza di Gioiosa Jonica” che mezzo secolo fa lasciò l’amata Calabria con l’amato Sasà, per inseguire il sogno americano. Una brutta notizia. Che rattrista chi ha gioito con le sue trasmissioni musicali. Divertirsi e divertire. Questo era il motto di Silvana. E i risultati sono stati sempre positivi. Sia negli anni dell’esordio a “Radio Uno New York” che successivamente a “Radio Icn “, l’emittente legata al quotidiano “America Oggi”. Una donna brillantissima. La sua trasmissione “Mi regali un sorriso” era seguitissima.

“Grazie mille, benvenuto. Non so se ti ricordi, sono Silvana, sorella di Giuliana Misogano.Tuo papà mi ha fatto il compare d’anello quando mi sono sposata con Sasà Romania. E’ un piacere incontrarti su fb. Il sindaco Logozzo lo ricordo sempre! Saluti Gioiosa”. Silvana Romania mi aveva chiesto l’amicizia su Facebook il 12 aprile scorso. Questa mattina su Facebook ho letto che Silvana non c’è più. Non volevo crederci. Ho chiesto una conferma sempre su Facebook alla comune amica Annamaria Falagario. “Purtroppo sì”, è stata la sua risposta. “Per me e i miei figli resterà sempre nel nostro cuore come Zia Silvana. L’ultima volta che ci siamo sentiti per telefono saltavamo di gioia “.

Tristezza e grande dolore per un’amica della bella gioventù gioiosana che avevo incontrato nuovamente sulla più grande piazza virtuale del mondo soltanto qualche mese fa. Si era trasferita negli Stati Uniti subito dopo il matrimonio avvenuto sul finire degli anni Sessanta. Il marito, Sasà Romania, un bravissimo meccanico ed un grande amico, l’aveva perso troppo presto. Silvana era una donna piena di risorse. Una gran voglia di fare e di essere positiva. Trasmetteva gioia. La gioia di vivere.

Dopo avere accettato la sua amicizia e visto il suo profilo Facebook, le scrissi: “Di cosa ti occupi? Ho visto le foto con alcuni cantanti”. Mi ha risposto: “Mi occupo di radio e spettacoli. Le foto dei cantanti sono quelli del festival Of song Usa”, un festival di competizione che si svolge ogni anno l’ultima settimana di gennaio. I cantanti vengono selezionati per la serata finale sono 12 e vengono da tutte le parti dell’America e anche dall’Italia. Uno scambio culturale con il festival “Cantamare di Sicilia” che continua da 20 anni. Possono cantare in inglese o italiano. Possono presentare una canzone cover o originale, una giuria esperta nel campo della musica sceglierà il vincitore. Chi ottiene il primo posto volerà in Italia e rappresenterà in Sicilia il “Festival of song Usa”. Il viaggio di andata e ritorno è pagato dalla mia compagnia. Saluti e un abbraccio”. Ed io: “Brava. Complimenti. Quest’anno chi ha vinto?”. Silvana: “Il primo posto ad una ragazza russa di Long Island, seconda una ragazza di Catania, terza una ragazza del New Jorsey”.

L’ultimo contatto con Silvana attraverso Facebook è stato il 17 giugno scorso, in occasione della morte del giornalista Antonio Ciappina di “America Oggi”. Io: “Conoscevi Ciappina?”. Silvana: “Sì, il giornale e la radio sono insieme”. Io: “E’ stato lui a farti lavorare alla radio di America oggi?”. Silvana: “No non e stato lui. Io vengo dalla scuola di “Radio Uno New York” del dottor Mario Sessa. Incominciai con lui e quando è morto la radio è stata chiusa. Prima di morire mi aveva proposto di assumere la direzione, ma io non ho accettato per il troppo lavoro. E’ da 24 anni che sono a Radio Icn. Ero già popolare a Radio Uno. Ho conosciuto Ciappina prima di passare a Radio Icn. Nella scuola frequentata da mia figlia io facevo spettacoli ed ero la vice presidente del corso bilingue. Ciappina veniva come giornalista e scriveva allora gli articoli su “Progresso Italo Americano”. Io: “Silvana raccontami tutto, scrivimi tutto della tua attività. Mandami tutte le foto che hai. Raccontami della partenza da Gioiosa e poi tutta l’attività che hai svolto e continui a svolgere. Il mio indirizzo di posta elettronica è domenicologozzo@gmail.com”. Silvana: “Ho fatto tanto qui in America, ci vorrebbe un libro. Come ho un po’ di tempo ti mando un piccolo antipasto… Ma sicuramente mi manca Gioiosa”.

Purtroppo un destino crudele non ha dato a Silvana il tempo di scrivermi. Che tristezza! E quanto amore questa ragazza partita da Gioiosa per Brooklyn con il suo Sasà aveva per la sua, la nostra Gioiosa! Non trovo le parole per esprimere tutto il mio dolore per la cara amica ritrovata dopo tanti anni e persa per sempre dopo pochi mesi. La ricorderò sempre con il suo bel sorriso, di ragazza solare del Sud che voleva e sapeva sognare. Silvana ci ha lasciato un libro di gioia di vivere, d’amore per la vita. Un libro non scritto, che è nella mente e nel cuore di quanti sono stati accanto a lei. E con lei hanno combattuto, sofferto e gioito. La tua voce mancherà agli italiani d’America! Intanto il popolo di Facebook ha fatto subito sentire la sua voce. Enzo Della Ragione: “Mi dispiace Tantissimo anche se ti conoscevo solo virtualmente eri una Donna meravigliosa …. che il Signore ti accolga tra le sue braccia …Riposa in Pace Silvana”. Grazia Zambolin:‎ “Credo che da lassù ci guarderai tutti, mi manchi cara Amica, condoglianze alla tua famiglia. Ciao donna meravigliosa”. Rita Sola: “Mi dispiace che non ci sei più dolcissima amica, mi mancherai tantissimo. Speravo di sentirti per l’ultima volta. Ti porterò sempre nel mio cuore. Riposa in pace”. Carmen Peteleu: “Una persona sempre sorridente, buona, credente, altruista, simpatica…non ci posso credere, spero che sia uno scherzo anche se purtroppo non lo è. Ciao Silvana, persona meravigliosa! Mancherai a tante persone. Quanto mi dispiace non vederti, non avere più le tue notizie, non leggerti”. Maria Crea: “Vorrei che fosse solo un sogno..ma stamattina svegliandomi non ho trovato il tuo buongiorno…Mia dolce amica…tvb…! Mi manchi..!”

E Nino Ingrati: “Cara Silvana, abbiamo appena appreso la triste notizia, siamo rimasti senza parole……..per noi e’ stato un grande onore averti avuta come amica, sei stata e rimarrai sempre una persona dolce, buona, affettuosa e sempre disponibile in tutto”. Laura Rossi: “Come si fa a dimenticare un’ amica d’ infanzia? Il suo sorriso rimarrà sempre vivo in quanto la conobbero! Ciao Silvana, sicuramente ora sarai accanto al tuo amato Sasà”. Livia Tropea: “L’avevo ritrovata da poco tempo, in attesa d’incontrarci a Gioiosa, ma l’ho persa subito. Grande dolore!”. FpMmanagement Luigi Fontana: “Ciao Silvana, Ti ricordo con affetto e ti porto nel Cuore! il mondo dello spettacolo ha perso una Grande Professionista”. Anna Valentina Corvaglia: “È stato un brutto risveglio e pensare che dopodomani sarebbe stato il tuo compleanno. Tu ed i tuoi racconti su New York, i tuoi messaggi per sapere del mio bambino, e tutto il resto…mi mancherete”. Maria Ferraro‎: “Quanto affetto intorno a te….Quanto dolore per chi ti ha voluta bene e non riesce ad accettarlo! Cara Silvana ….. Il cielo ha una stella in più adesso!”. Annateresa Liparoti‎: “Nessuno muore sulla terra finché vive nel cuore di chi resta…. Il mio non è un addio ma un arrivederci, in attesa che un giorno ci incontreremo. Grazie per tutte le volte che mi hai dedicato del tuo tempo a darmi consigli, incoraggiarmi, confidarti, ridere, parlare… Grazie per il tuo sostegno in tutto. Porterò con me nel cuore e nella mente ogni tua singola parola scritta con tanta bontà, tanta umilità e voglia di trasmettere ottimismo. Mancherai , non vedrò più i tuoi commenti ad ogni mia foto, ogni singolo post ma so che da lassù mi dirai ancora la tua… R.I.P dolce anima, sono sicura che hai già riabbracciato tua mamma. Le mie condoglianze alla famiglia e tu Silvana veglia su di loro. Tvb, così come me lo scrivevi sempre tu”.

(di Domenico Logozzo/già Caporedattore TGR Rai)

Condividi: