“Notte Tesori d’Abruzzo”, food, musica, tradizioni e festa emigrati nel mondo

Pubblicato il 28 luglio 2015 da redazione

Notte-Tesori-Abruzzo2-600x400

Abruzzesi nel mondo, annotate sulla vostra agenda la data dell’8 agosto 2015 perché la”Notte dei ‘Tesori d’Abruzzo'”, oltre essere uno degli eventi più belli (se non il più bello) del ricco cartellone estivo di Pescara, sarà anche a tutti gli effetti Festa degli abruzzesi nel mondo.

L’evento, organizzato dalla rivista trimestrale di turismo, cultura ed enogastronomia “Tesori d’Abruzzo”, è, infatti, patrocinato dal Cram Regione Abruzzo (la consulta dell’emigrazione regionale) guidata dall’assessore al ramo Donato Di Matteo (nella foto d’apertura è fra Antonio Blasioli, presidente del Consiglio comunale e il vicesindaco Enzo Del Vecchio) che è intervenuto alla conferenza stampa di presentazione al Comune di Pescara.

Questa bella manifestazione, che abbina enogastronomia, cultura e musica, è organizzata da Paolo De Siena, editore-direttore della rivista e per una notte anche direttore artistico della serata che, per questa seconda edizione, porta a Pescara tutta la meraviglia dell’Abruzzo. De Siena ha detto che quella di Pescara è solo la prima tappa di un evento che si ripeterà fuori dai confini di una regione che non è seconda a nessuno in quanto a cultura, arte e enogastronomia. Che sarà un evento unico basti pensare che, dopo 721 anni, la “Perdonanza celestiniana” lascerà per una sera L’Aquila per arrivare a sfilare per le vie di Pescara.

Il programma dell’8 agosto partirà alle 18 e si svilupperà nel quadrilatero compreso tra viale Muzii, corso Vittorio Emanuele, la riviera e via Trento. Il centro di Pescara sarà un Abruzzo in miniatura dove in anteprima, oltre alla Perdonanza (ore 19,30), arriveranno (ore 20,45) anche lo storico corteo del Mastrogiurato di Lanciano (Chieti) che come ha rivelato Mario La Farciola, vicepresidente dell’omonima associazione, conta su questo appuntamento extraterritoriale per scongiurare il rischio di sparire proprio dalla città d’origine dove potrebbe per la prima volta non sfilare lo storico corteo.

Alla “Notte” anche “Ju Catenacce” di Scanno e, in piazza della Rinascita (piazza “Salotto”), alle 22.15, il ballo del “Laccio d’Amore” di Penna Sant’Andrea (Teramo) “uno dei più antichi d’Abruzzo – ha spiegato Annachiara Baiocco, presidente dell’Associazione che ne custodisce la tradizione – da sempre simbolo propiziatorio e di buon auspicio”. Si esibiranno anche i “suonatori” Briganti della Majella di Pianella (Pe).

Dunque, i principali eventi tradizionali in rappresentanza delle quattro province abruzzesi ospiti a Pescara, la provincia più giovane, quella con meno storia ma storicamente importante crocevia non solo dell’Abruzzo, in riva all’Adriatico, mare dove si affaccerà la “Notte” dell’8 agosto con una cartellone musicale che si svilupperà anche sulla spiaggia, alla Nave di Cascella.

Molto spazio al food abruzzese con spazi dedicati alla promozione e valorizzazione dei prodotti tipici dell’enogastronomia grazie a degustazioni e attività di ristorazione preparate ad hoc dai 44 locali che hanno aderito all’iniziativa. “Ed è proprio l’esaltazione delle tipicità è alla base della politica regionale ha detto Di Matteo – Questo evento porta anche la montagna sulla costa seguendo proprio quell’idea per cui il turismo, in Abruzzo, merita di essere sostenuto in entrambe le direzioni”.

Da non perdere è sicuramente il video-spettacolo “Sotto le stelle del gusto” (ore 21,30, palco centrale antistante la Nave di Cascella) del quale protagonisti saranno gli chef stellati d’Abruzzo Marcello Spadone del ristorante “La Bandiera” di Civitella casanova (Te),Peppino Tinari del “Villa Majella” di Guardiagrele (Ch) e William Zonfa di el Magione Papale di L’Aquila. Il progetto è stato curato della giornalista Jenny Pacini della Rai, che è media partner dell’evento.

Uniche anche le riprese che il film-maker Alessandro Petrini ha dedicato a Gabriele D’Annunzio e la gastronomia abruzzese. Un video cui ha partecipato anche Maurizio Anselmi i cui scatti saranno propedeutici a una pubblicazione di pregio della De Siena Editore su D’Annunzio e l’enogastromia di oggi a cura del giornalista e saggista Enrico Di Carlo, che sarà il presentatore della serata insieme alla giornalista Rai Celeste Acquafredda.

Food ancora protagonista nello “Show cooking outdoor”a cura di ReD, scuola di cucina che si terrà sempre davanti la Nave di Cascella alle 19,30. Il vino, sebbene nella sua accezione appartenente alla sfera dell’immaginario, sarà il protagonista dello spettacolo in due parte “In vino operas”(ore 20,30 e 23) che vedrà la soprano Manuela Formichella, il tenore Nunzio Fazzini e il baritonoFrancesco Baiocchi di un concerto ispirato all’unicità di un nettare che ha ispirato le musiche di tanti compositori. La musica sarà protagonista anche con l’esibizione (ore 22,15 e 23,30) del Contemporary vocal ensemble (foto a sinistra) diretto da Angelo Valoridel Conservatorio di Pescara, mentre l’antica storia della tonnara lo sarà grazie alla proiezione dell’omonimo video recuperato dalle Teche della Rai (ore 22).

La città come non l’avete mai vista sarà al centro del primo video in tecnica time-lapse su di lei mai realizzato e il cui promo è già disponibile online. Un lavoro che segue quello del primo video paesaggistico sull’Abruzzo realizzato sempre in time-lapse lo scorso anno (“Twofold Nature – Abruzzo sublime and beautiful”) finito, tra le tante testate, anche su quella del”National geographic”. Nel corso della serata (ore 20) saranno anche premiati i vincitori del contest letterario e fotografico “Tesori d’Abruzzo – Luoghi di gusto”. Programma e percorsi sul sito della rivista.

(Pierluigi Spiezia)

Ultima ora

06:47Kashmir: giornalista francese arrestato da polizia India

NEW DELHI - Un giornalista televisivo francese, Paul Edward Comiti, e' stato arrestato dalla polizia indiana a Srinagar, capitale dello Stato di Jammu & Kashmir, per violazione del regolamento sui visti dato che, disponendo di uno di tipo business stava pero' realizzando un documentario sugli abitanti feriti nelle manifestazioni con fucili a pallini delle forze di sicurezza. Lo riferisce il portale Kashmir Watch.

06:42Corea Nord: manovre anti-missile di Seul, Tokyo e Usa

PECHINO - Corea del Sud, Usa e Giappone hanno dato il via alla due giorni di manovre congiunte finalizzate alla rilevazione di missili nemici, nel mezzo delle tensioni legate alla minaccia balistica e nucleare di Pyongyang. Il teatro delle operazioni, ha reso noto il Comando di Stato maggiore di Seul, sono le acque tra la penisola coreana e il Giappone.

06:33Molestie: Haley, ascoltare donne che accusano Trump

NEW YORK - Le donne che hanno accusato Donald Trump di molestie sessuali dovrebbero essere ascoltate: la sorprendente affermazione arriva da uno dei pilastri della stessa amministrazione Trump, Nikki Haley, ambasciatrice americana all'Onu. Haley rompe cosi' con la posizione della Casa Bianca, secondo cui le accuse al tycoon sono false e vanno archiviate.

01:31Calcio: Maradona a Calcutta per match di beneficienza

(ANSA) - NEW DELHI, 11 DIC - Più volte rinviato, è finalmente cominciato oggi un viaggio di Diego Maradona nella metropoli indiana di Kolkata (Calcutta), dove si tratterrà per tre giorni, impegnato in una serie di attività di beneficienza. I continui spostamenti di data della sua visita hanno fatto sì che oggi a riceverlo nella capitale dello Stato di West Bengala vi fossero quasi solo giornalisti e responsabili locali, ma non molti tifosi. Nella sua precedente visita che risale a nove anni fa, l'aeroporto cittadino fu preso d'assalto da migliaia di tifosi che lo acclamarono in strada fino ad oltre la mezzanotte. Gioviale e rilassato, Diego ha salutato con la mano i presenti prima di entrare insieme con la fidanzata Rocio Oliva nell'auto che lo ha portato in un hotel del centro che aveva approntato per lui una suite 'Diego Maradona'. Gli organizzatori si sono impegnati particolarmente nel decoro della suite, le cui pareti mostrano passaggi centrali della vita del calciatore.

00:54Calcio: Donadoni’C’è tanta rabbia, ci manca sempre qualcosa’

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "Abbiamo preso il secondo gol nel momento in cui il Milan era forse nel peggior momento: siamo stati ingenui ed è un peccato, perché in più di un'occasione siamo andati vicini al gol''. A Premium Sport l'allenatore del Bologna Roberto Donadoni non nasconde l'amarezza le occasioni sprecate: ''C'è tanta rabbia, prestazioni come questa non possono equivalere a zero punti, ma ci manca sempre qualcosa. Non c'è nessun complesso nei confronti delle big: forse a volte siamo eccessivamente preoccupati di quello che possono creare, ma se andiamo a vedere le partite che abbiamo giocato con le grandi non mi sembra ci siano state situazioni di superiorità da parte loro. Dobbiamo lavorare sul profilo mentale e anche su quello tecnico: un controllo fatto bene o fatto male si traduce in un'occasione colta o sprecata e quindi in una partita vinta o persa. Dobbiamo essere più centrati su noi stessi''.

00:48Calcio: Gattuso “strada ancora lunga, difesa da migliorare”

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - "Dobbiamo ancora migliorare, specie in difesa, perché il Bologna ci ha messo in difficoltà. Ma devo ringraziare i ragazzi per la vittoria, per la mentalità e per lo spirito di sacrificio: mi tengo la prestazione e il risultato, ma dobbiamo ben tener presente che la strada è ancora lunga". Così l'allenatore del Milan, Gennaro Gattuso, dopo la vittoria a San Siro sul Bologna. Il tecnico ha elogiato il match winner Bonaventura: "Ha grandissima qualità. Sa fare gol, si sa inserire. Credo sia uno dei centrocampisti migliori d'Italia, deve migliorare un pochino sul fisico". Una battuta sul suo comportamento a bordo campo: "Le partite le sento tantissimo, pure quando gioco a calcio balilla con mio figlio, ma certo su questa di panchina è ancora più emozionante. Il Milan è la mia seconda pelle".

00:32Calcio: Spagna, Suarez-Messi, Barcellona sbanca a Villarreal

(ANSA) - ROMA, 10 DIC - Il Barcellona torna alla vittoria in Liga dopo due pareggi superando 2-0 in trasferta il Villarreal, alla terza sconfitta di fila. Restano cinque i punti di vantaggio della capolista sul Valencia, vittorioso ieri sul Celta Vigo, e sei sull'Atletico Madrid, che in un altro incontro domenicale della 15/a giornata è andato a vincere 1-0 a Siviglia sul campo del Betis. A Villarreal, i blaugrana hanno sbloccato il risultato solo nella ripresa, con le reti di Luis Suarez al 27' e Messi al 38', con l'argentino che porta così a 14 centri il bottino personale in campionato. Il Barcellona ha ancora un vantaggio di 8 punti sul Real Madrid, che prima del Clasico del 23 dicembre, forse l'ultima occasione per rientrare in corsa per il titolo, andrà in trasferta in settimana negli Emirati per la semifinale, e probabilmente la finale, del Mondiale per club.

Archivio Ultima ora