Incendi Gallura: dopo la paura la conta dei danni

(ANSA) – OLBIA, 29 LUG – Cinquanta ettari di macchia mediterranea a Corallina in fumo, 35 a San Teodoro, centinaia di turisti evacuati dalle spiagge e allontanati dal villaggio La Corallina e dall’albergo Ollastu: è il bilancio della giornata di roghi di ieri nel nord della Sardegna. I roghi sarebbero partiti da strade di facile accesso e per questo gli investigatori non escludono l’origine dolosa. A Olbia il fuoco sarebbe partito vicino al Villaggio “le Vele”, lo stesso punto dal quale era partito 4 anni fa.

Condividi: