Calcio: Ventura, al Torino basi per diventare molto forti

(ANSA) – CHATILLON (AOSTA), 29 LUG – “È un Torino più forte del passato? Diciamo che sulla carta ci sono i presupposti perché possa diventare molto forte nel tempo. Il resto lo dirà il campo”. Lo ha detto il mister dei granata, Giampiero Ventura, all’inaugurazione del ritiro a Chatillon. “Abbiamo fatto un buon lavoro, vogliamo fare qualcosa di buono, non parlo di Europa ma di crescita esponenziale dei giocatori”, ha aggiunto. Per Ventura “la campagna acquisti è stata mirata, sulla carta manca solo un tassello, un attaccante che manca numericamente. Non è importante chi arriva, ma che chi arrivi si metta a disposizione”. Parlando dei singoli, il mister ha citato Benassi, “giocatore dal futuro roseo che l’anno scorso ha avuto delle difficoltà a partire dall’errore nel derby, ma che ha carattere e che oggi è qui per dimostrare il proprio valore” e Baselli che “deve ancora dimostrare dove può rendere al meglio, ma tempo e campo ce lo diranno”. In conclusione, Ventura ha voluto ribadire di essere “orgoglioso di Darmian, soprattutto dopo che Van Gaal ha detto che ha dieci volte più conoscenze calcistiche degli altri suoi giocatori. E stiamo parlando del Manchester United”.

Condividi: