Estate: spiagge, giugno-luglio migliori ultimi 10 anni

(ANSA) – ROMA, 31 LUG – Sole a picco e caldo africano? Gli stabilimenti balneari segnano incrementi delle presenze dal 5 al 30% (Campania e Sicilia al top). A fare il punto Sindacato Italiano Balneari. “Ci auguriamo – dichiara il presidente Riccardo Borgo – che questo trend continui anche ad agosto che anche quest’anno si conferma il mese preferito dagli italiani per le vacanze. Già oggi, però, possiamo affermare che i primi 2 mesi estivi del 2015 sono stati i migliori dell’ultimo decennio”. “Registriamo il segno positivo praticamente in tutti i litorali italiani nei primi due mesi estivi – spiega – dopo lo scorso anno, quando piogge e temperature inferiori alla media avevano condizionato le vacanze al mare degli italiani nei mesi di giugno e luglio 2015, complici le ottime condizioni meteo, gli stabilimenti balneari hanno lavorato a pieno ritmo”. Le migliori performance sono state in Campania e Sicilia (con aumenti a luglio del 30%) ma anche in Abruzzo, Liguria, Puglia e Toscana si tocca il +25%. Sul +20% si posizionano Calabria, Emilia Romagna, Lazio Marche e Sardegna, Friuli Venezia Giulia a +15%, mentre Basilicata, Molise e Veneto registrano un buon +10%. Bene anche i turisti stranieri che hanno scelto gli stabilimenti balneari italiani per trascorrere la propria vacanza. Sono aumentati i russi e i cinesi, ma anche gli americani, gli inglesi e i tedeschi. Tra i servizi maggiormente apprezzati: la possibilità di mangiare sotto l’ombrellone e il wifi gratuito ma, soprattutto, il salvamento che permette anche ai più piccoli di fare il bagno in tranquillità e sicurezza.

Condividi: