Mo: bimbo morto in rogo, Netanyahu “prenderemo assassini”

(ANSA) – TEL AVIV, 2 AGO – ”La nostra e’ una politica di ‘tolleranza zero’. Ho ordinato ai servizi di sicurezza di catturare gli assassini (che venerdì hanno bruciato il bambino palestinese Ali Dawabshe, ndr) e di portare a giudizio l’assalitore” del Gay Pride a Gerusalemme. Lo ha detto il premier israeliano Benyamin Netanyahu in apertura del consiglio dei ministri. ”Questa lotta ci unisce tutti. E’ una questione di semplice umanita’ ‘.

Condividi: