Assassinato connazionale sequestrato a luglio

Caen-secuestradores

CARACAS – E’ stato ritrovato il corpo senza vita del commerciante italo-venezuelano Vincenzo Del Melo. Il connazionale era stato sequestrato il 13 luglio e da allora non se ne erano avute più notizie. Il corpo senza vita è stato rinvenuto in una zona boscosa di Tiara, nello Stato Aragua.

Stando a quanto informato dalla polizia scientifica è stato possibile rinvenire il corpo del connazionale, ch’era stato sequestrato mentre era a bordo del suo Jeep Cherokee, grazie alla confessione di uno dei sequestratori, Gabriel Escalona, arrestato dalle forze dell’Ordine.

Stando alla confessione del delinquente, i malviventi avrebbero deciso di uccidere il connazionale dopo aver chiesto alla famiglia del malcapitato una ingente somma di denaro; riscatto che la famiglia di Vincenzo Del Melo non ha potuto pagare.

Sono cinque i malviventi implicati nell’assassinato e ora agli arresti: Ester Peña, Yankarina Castillo, Eloisa Torres, Noriennis Guzmán César Daniel Ferrer. Un altro delinquente, Erbis Màrquez, è stato invece ucciso mentre si opponeva all’arresto.

Condividi: