Netanyahu,disgustoso assassino di Shira avrà pena che merita

(ANSA) – TEL AVIV, 2 AGO – “Shira è morta perchè difendeva con coraggio il diritto di ciascuno di vivere la propria vita con rispetto e sicurezza”. Così il premier israeliano, Benyamin Netanyahu., commenta la morte della ragazza accoltellata al gay pride. “Non consentiremo al disgustoso assassino – ha aggiunto – di alterare i valori basilari su cui si fonda la società israeliana. Condanniamo con disprezzo il tentativo di imporre fra di noi l’odio e la violenza. Agiremo affinchè l’assassino riceva la pena che merita”

Condividi: