Hong Kong:centinaia in reggiseno contro arresto di una donna

(ANSA) – ROMA, 3 AGO – “I seni non sono armi”. Questo lo slogan scandito da centinaia di persone, uomini e donne di ogni età, scesi in piazza ad Hong Kong per sostenere la causa di Ng Lai-Ying, una trentenne arrestata nei giorni scorsi con l’accusa di aver aggredito un poliziotto con il seno. Brandendo la stessa “arma del reato” della giovane donna i manifestanti hanno sfilato di fronte alla sede della polizia in reggiseno per opporsi alla condanna di tre mesi e mezzo di carcere. Lo riporta la Cnn.

Condividi: