Calcio: Marotta critica proprietà straniere

(ANSA) – ROMA, 3 AGO – Le proprietà straniere nel calcio italiano sono un “fenomeno negativo”. All’indomani della cessione del 48% del Milan al thailandese Bee Taechaubol, l’ad e dg della Juventus Giuseppe Marotta esprime perplessità sul crescente ingresso di capitali stranieri. “Il made in Italy è un plusvalore. La nostra proprietà è italiana – risponde Marotta a QS, inserto sportivo del gruppo QN -, noi siamo italiani. I giocatori italiani (…)sanno quanto è importante indossare la maglia della Juve”.

Condividi: