Lavoro: Flai denuncia, ennesima bracciante morta nei campi

(ANSA) – BARI, 3 AGO – “Morire a lavoro in un campo di uva e diventare subito un fantasma, senza che trapeli notizia per settimane. Il cuore di Paola 49 anni, bracciante di San Giorgio Jonico si è fermato la mattina del 13 luglio, sotto un tendone, nelle campagne di Andria”. E’ la denuncia della Flai Cgil Puglia, Peppino Deleonardis secondo cui ci sarebbero molti interrogativi sulla morte della bracciante “uscita da casa, come tutte le notti, per andare a lavoro e sepolta il giorno dopo senza autopsia”.

Condividi: