Ragazze non portate per matematica, è stereotipo genitori

(ANSA) – BOLOGNA, 4 AGO – Che le ragazze non siano portate per la matematica è uno stereotipo di genere, privo di qualunque fondamento, ma ancora oggi molto diffuso nelle famiglie italiane. E che genera conseguenze negative già dai 6 anni di età. Emerge da uno studio dell’università di Bologna: sono stati coinvolti circa 250 bambine e bambini di diverse scuole primarie dell’Emilia-Romagna e del Veneto, insieme ai loro genitori e agli insegnanti. E’ pubblicato sulla rivista Contemporary Educational Psychology. (ANSA).

Condividi: