Arabia Saudita: moschea colpita usata da reclute polizia

(ANSA) – BEIRUT, 6 AGO – La bomba che ha fatto strage in una moschea in Arabia Saudita appartiene, precisa l’agenzia saudita Spa, e’ esplosa nel luogo di culto del quartier generale delle forze speciali di polizia di Asir, mentre un gruppo di reclute era riunito per la preghiera. Tra i morti vi sono almeno 10 agenti, ha precisato un portavoce del ministero dell’Interno. L’ipotesi piu’ accreditata al momento e’ che l’attentato sia stato compiuto da un kamikaze che indossava una cintura esplosiva. (ANSA).

Condividi: