M5s,reintrodotto salvacondotto 3 per cento per i frodatori

(ANSA) – ROMA, 6 AGO – Una “manina” ha reintrodotto “il salvacondotto del 3% per i frodatori”, come quello nascosto “in un decreto della delega fiscale a Natale”. Lo scrivono i parlamentari del M5S. “Il campo d’azione è la dichiarazione infedele, il veicolo è il decreto 183, un altro di quelli attuativi della delega fiscale. E la geniale innovazione che piace agli evasori riguarda la valutazione (quindi l’eventuale “falso valutativo”) dei propri asset d’azienda che vanno a formare il reddito imponibile”.

Condividi: