Pirati strada: Asaps, 61 vittime (+4,3%) nel primo semestre

(ANSA) – FORLI’, 7 AGO – Cresce ancora il fenomeno della pirateria stradale in Italia: +4,3% nel primo semestre 2015, con 61 vittime, più di due alla settimana. In leggero calo gli ubriachi, aumentano i pirati positivi alle droghe. Il 27% sono stranieri. Emerge dai dati periodici dell’Osservatorio Il Centauro dell’Asaps, l’Associazione sostenitori polstrada. “Solo l’omicidio stradale, con revoca della patente fino a 30 anni – commenta il presidente Giordano Biserni – potrebbe far rinsavire dalla voglia di fuga”. (ANSA).

Condividi: