Incendi: per bullismo provocano roghi, arresto e denuncia

(ANSA) – TROPEA (VIBO VALENTIA), 7 AGO – Un ragazzo, D.M., di 21 anni, è stato arrestato e un quindicenne è stato denunciato dai carabinieri a Tropea per incendio boschivo. I due hanno provocato diversi focolai per scatenare un vero e proprio incendio della vegetazione circostante. Il gesto sarebbe riconducibile, secondo i carabinieri, a un vero e proprio atto di bullismo. Dopo l’arresto i carabinieri hanno controllato i messaggi su whatsapp del ventunenne e hanno trovato la confessione dell’accaduto.

Condividi: