Rifiutano esame scuola a figlia, denunciati adepti ‘Io sono’

(ANSA) – AOSTA, 08 AGO – I genitori di una quattordicenne sono stati denunciati dai carabinieri e dal sindaco di un comune della bassa Valle d’Aosta per “inosservanza dell’obbligo dell’istruzione elementare dei minori”. Adepti della dottrina ‘Io sono’ – che considera nulli gli atti dello Stato italiano – avevano chiesto al dirigente scolastico di togliere la figlia da scuola, per impartirle lezioni a casa. Avrebbe dovuto poi obbligatoriamente sostenere l’esame di Stato, ma la giovane non si è presentata alle prove.

Condividi: