Nencini (Psi), salvare tutti in mare, a casa clandestini

(ANSA) – ROMA, 8 AGO – “Salvare chiunque in mare, accogliere i profughi, riaccompagnare fuori dai nostri confini i clandestini. Chi resta deve essere guidato dalle nostre leggi. Il rispetto delle identità – ciò che il Pontefice chiede – deve escludere sempre il ricorso a pratiche in conflitto con i diritti fondamentali delle persone. E’ il senso della lettera che ho spedito stamane a Papa Francesco”. Lo ha scritto su Fb il Segretario del PSI e sottosegretario Riccardo Nencini.

Condividi: