Immigrazione: è ancora attivo il reato di clandestinità

(ANSA) – ROMA, 9 AGO – Il reato di clandestinità non è ancora stato abolito. Secondo quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi, il governo non ha ancora esercitato la delega contenuta nella legge n.67 del 2014 che affidava all’esecutivo il compito di abolire il reato di clandestinità introdotto nell’ordinamento dalla Lega nel 2009. La legge venne pubblicata in G.U. il 5 maggio 2014 e la delega scade a ottobre. Il testo sarebbe da tempo sul tavolo del Guardasigilli Orlando.