Moto Indy: Márquez vince ancora, Rossi terzo ma resta leader

Valentino Rossi a Indianapolis, Indiana, USA, 08 agosto 2015. EPA/TANNEN MAURY
MotoGP rider Valentino Rossi of Italy during a qualifying session for the Indianapolis Motorcycling Grand Prix motorcycle race at the Indianapolis Motor Speedway in Indianapolis, Indiana, USA, 08 August 2015.  EPA/TANNEN MAURY
MotoGP rider Valentino Rossi of Italy during a qualifying session for the Indianapolis Motorcycling Grand Prix motorcycle race at the Indianapolis Motor Speedway in Indianapolis, Indiana, USA, 08 August 2015. EPA/TANNEN MAURY

INDIANAPOLIS (USA),. – Marc Marquez (Honda) ha vinto la sua seconda gara consecutiva dell’anno, la terza della stagione, la quinta sulla pista della 500 Miglia, passando per primo sotto al traguardo del GP di Indianapolis. Il campione del mondo in carica, che ha lottato per tutta la corsa con Jorge Lorenzo (Yamaha) è riuscito a mettere tra lui e il pilota di Palma de Maiorca, lo spazio necessario per assicurarsi la vittoria dopo il sorpasso decisivo avvenuto a 4 giri dalla fine.

La vittoria dell’iridato Honda e l’ottimo terzo posto di Valentino Rossi dopo il difficile sabato di qualifica consentono al pilota di Tavullia di restare al comando del Mondiale con 9 punti di vantaggio sul compagno di squadra Yamaha: 195 punti contro 186. Marquez ha atteso pazientemente alle spalle di Lorenzo, senza perdere mai il contatto con il connazionale, dimostrando di avere in tasca sia il margine che la tattica giusta per vincere.

“Nelle qualifiche ero in grado di girare forte, ma Lorenzo era comunque più forte. In gara ho fatto di tutto per rimanere con Lorenzo, ma ero consapevole che se lo avessi passato non sarei stato in grado di staccarlo, così ho aspettato fino alla fine, e ho fatto bene”.

Sul podio con Marquez e Lorenzo è salito anche Valentino Rossi. Il pilota di Tavullia ha avuto anche lui il suo da fare con una Honda, quella di Dani Pedrosa, con il quale ha lottato a lungo per il terzo gradino del podio. Valentino Rossi, nonostante la moto del suo avversario apparisse velocissima, ha sfruttato al massimo la sua bravura e l’esperienza per sorpassare Pedrosa nella parte guidata del percorso.

“E’ stata una gara veramente difficile – ha detto Rossi al termine della corsa – alla fine della quale ho perso solo 4 punti nei confronti di Lorenzo. Ho lottato a lungo con Pedrosa e ho rischiato di arrivare quarto. Sono comunque riuscito a salire ancora una volta sul podio, quindi per me è stata una bella gara”.

Quinto posto per Andrea Iannone con la Ducati ufficiale, mentre Danilo Petrucci (Ducati) scattato dalla seconda fila con il quinto tempo, ha chiuso la sua gara alle spalle di Andrea Dovizioso (Ducati), in decima posizione. Solo ventunesimo, invece, il pilota di San Marino Alex De Angelis (ART Aprilia). Dopo la decima gara della stagione la situazione della classifica è ancora favorevole a Valentino Rossi che conduce con 195 punti, inseguito da Jorge Lorenzo con 186 punti, mentre Andrea Iannone è ora quarto, scavalcato dal vincitore di giornata Marc Marquez che ora ha 139 punti.

Condividi: