Riforme: Chiti, basta tattiche e stiamo al merito

(ANSA) – ROMA, 10 AGO – “Sulla riforma costituzionale molti non vogliono stare al merito ma a tattiche e a posizionamenti. Si vuole un compromesso dignitoso e condiviso? Ci sono due strade: modificare l’art.2, scrivere in Costituzione che i senatori sono eletti dai cittadini in concomitanza con il voto delle regionali. L’altra strada è realizzare il Bundesrat ma in modo serio e vero, non battezzando con questo nome un’invenzione che non ha niente a che vedere”. Lo afferma il senatore Pd Vannino Chiti.

Condividi: