Israele: rapporto, aumento 50% crimini droga nell’esercito

(ANSA) – TEL AVIV, 10 AGO – Il 2014 ha visto un aumento del 50% degli atti di accusa contro soldati dell’esercito per crimini correlati alla vendita, alla produzione e al commercio di stupefacenti. LO rivela un rapporto interno dell’esercito – riportato dai media – secondo cui in quell’anno sono stati 629 i casi aperti per tali crimini rispetto ai 416 del 2013. Inoltre, il 66% delle indagini della polizia militare riguarda crimini di droga rispetto al 50% del 2013.

Condividi: