Cina: esplosioni Tianjin, almeno nove pompieri tra vittime

PECHINO – Ci sono almeno nove pompieri tra le 17 persone che sono morte nelle esplosioni che sono avvenute in un deposito di materiale chimico a Tianjin, la metropoli portuale a cento chilometri dalla capitale Pechino. Alcuni media cinesi parlano di 11 morti tra i vigili del fuoco. I feriti sono centinaia, 32 dei quali sono in condizioni gravi. Non e’ chiaro se l’ incendio sia stato estinto.

Condividi: