Cina: Tianjin, in salvo pompiere dopo 32 ore da esplosioni

(ANSA) – TIANJIN (CINA), 14 AGO – Un vigile del fuoco è stato tratto in salvo dopo 32 ore dalle esplosioni a Tianjin, la metropoli portuale a 120 km da Pechino, che hanno causato la morte di almeno 50 persone e oltre 700 feriti. Lo ha riferito l’agenzia cinese Xinhua. Nella zona interessata i soccorsi sono ancora alle prese per spegnere definitivamente i focolai di incendio nei pressi di sostanze chimiche potenzialmente pericolose.

Condividi: