Rapinatore intrappolato rompe vetrata con calci e pugni

(ANSA) – VALENZANO (BARI), 14 AGO – Per fuggire da un negozio ‘compro oro’ che aveva assaltato ha sfondato con pugni e calci una vetrata, ferendosi a un braccio e a una gamba, ma poco dopo è stato bloccato dai carabinieri su un pullman che lo riconduceva a Bari e collocato ai domiciliari. Il giovane, del quale non è stato dato il nome, è stato medicato in ospedale e giudicato guaribile in 12 giorni. Fuggiva a mani vuote dopo la reazione della commessa e con il sistema automatizzato della porta bloccato.

Condividi: