Con balance: ¡Es posible comer de todo!

Pubblicato il 14 agosto 2015 da redazione

alimentacionbalanaceda1

Si usted piensa que comer de todo significa comer de todos los grupos de alimentos, está en lo correcto y eso incluye aquello que más le gusta, eso sí, sería con balance. ¡Ahí está la clave!
La Academia de Nutrición y Dietética destaca que todos los alimentos pueden ser parte de una dieta, siempre y cuando se consuman con moderación, respetando el tamaño de las porciones aunado a la actividad física.

La nutricionista Consuelo Pardo comenta: ” No hay alimentos buenos o malos, solo dietas mal balanceadas. Cada uno de los alimentos que integran los diferentes grupos tiene una composición química y funcionan como un vehículo de nutrientes. Por esta razón, es de suma importancia que todos estén presentes en la alimentación diaria. Por ejemplo, las frutas son excelentes fuentes de vitaminas y antioxidantes, las carnes y lácteos de minerales y proteínas, y los cereales y tubérculos son fuentes de vitaminas y fibra. Incluso la grasa y el azúcar son importantes para el buen funcionamiento del cuerpo. El secreto está en la moderación”.

Pardo agrega que dentro de una alimentación balanceada es esencial mantener una correcta hidratación, ya que el líquido representa alrededor del 60% del peso corporal y participa en diferentes procesos como la digestión, respiración, absorción y excreción, ayuda a eliminar toxinas del cuerpo y mantiene la temperatura corporal.

¡Despreocúpese!

Que levante la mano quien no se ha sentido atraído por un dulce, pero a la vez teme que ese “gusto” le pueda provocar un aumento de peso, es hora de que se saque la idea de la cabeza porque es un mito.
Estudios científicos a lo largo del mundo comprueban que, por naturaleza, estamos atraídos al dulce. Por lo tanto, deseche ideas preconcebidas y coma lo que quiera, pero con moderación.

La Academia de Nutrición y Dietética indica que el 62% de los adultos estadounidenses dicen estar más interesado en escuchar acerca de lo que deben comer, en lugar de lo que no pueden comer.

“Todas las personas tenemos necesidades calóricas y nutricionales diferentes, de ahí la importancia de aportar diariamente porciones adecuadas y suficientes de todos los grupos de alimentos a fin de proporcionar toda la energía y nutrientes requeridos”, confirma la Academia de Nutrición y Dietética.

¿Y las dietas?

Según Pardo, nuestro organismo no sabe que estamos haciendo dieta, simplemente está sufriendo una situación restrictiva y busca optimizar sus funciones en pro de la supervivencia, lo cual logra a través de ajustes metabólicos y hormonales. Una alimentación restrictiva es calificada como una agresión al organismo, pues este debe cambiar su forma de trabajar para poder enfrentar los cambios.

Ante la falta de energía, el organismo reacciona compensando esta deficiencia, disminuyendo el músculo (lo consume o gasta), esto tiene un impacto en el metabolismo, que a su vez se suma con el hecho de que posteriormente almacena energía extra en forma de grasas, haciendo más “eficiente” el uso de la energía: Menos necesidades (menor cantidad de tejido que requiere energía, que es el músculo) y mayor almacenamiento de energía en forma de grasas.

Al finalizar la dieta restrictiva tenemos menos músculo para trabajar y un metabolismo lento, lo que permite ahorrar fácilmente la energía en forma de grasa. El almacenamiento de grasa es favorecido, ya que son reservas de energía para enfrentar periodos de carencia, muy útiles en situaciones de peligro o emergencia pero no así para el día a día.

Además, las dietas que restringen algún grupo de alimento, generalmente las bajas en carbohidratos, proteínas o grasas, tienen como consecuencia un déficit en el consumo de vitaminas, minerales y ácidos grasos esenciales.

Algunas dietas restrictivas no recomendadas son:

• Dietas cetogénicas: pocos carbohidratos y muchas proteínas y grasas. Comprometen el sustrato energético del cerebro, provocando serios trastornos renales y hepáticos que lesionan la salud.
• Dieta líquida: limita el aporte calórico, vitaminas, minerales y fibra.
• Dietas que excluyen algún nutriente: generan desequilibrios hormonales y metabólicos.
• Dietas de alimentos específicos como el pepino o atún: restringen el consumo de otros nutrientes presentes en los grupos de alimentos energéticos y provocan alteraciones en el metabolismo.

Recuerde que es posible comer sano y rico al mismo tiempo, lo esencial es realizar actividad física de forma regular y mantener un balance en lo que comemos.
Ponga en práctica los siguientes consejos y apueste por un estilo de vida saludable.

Ultima ora

18:23Detenuto sale su tetto carceri Regina Coeli per protesta

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Un detenuto recluso nel carcere romano di Regina Coeli è salito per protesta sul tetto dell'istituto. L'uomo, un romeno di 30 anni, è stato condannato pochi giorni fa a 10 anni per violenza sessuale. Il detenuto si sarebbe arrampicato dal cortile dell'VIII sezione al finestrone del terzo piano usando i fili del parafulmine presenti lungo il muro, agevolato da una struttura fisica piuttosto esile. L'uomo, uno straniero, è stato subito raggiunto dal personale della polizia penitenziaria. Per scongiurare ogni pericolo sono intervenuti anche i vigili del fuoco visto che il detenuto minacciava di gettarsi nel vuoto. Dopo aver ottenuto di parlare con la direttrice del carcere, l'uomo si calmato ed è stato riportato in cella. "L'intervento immediato e tempestivo del personale di polizia penitenziaria ha scongiurato un ennesimo evento tragico". Lo dice Pompeo Mannone, segretario della Fns Cisl. "Il personale - aggiunge - continua ad operare con professionalità pur in presenza di condizioni di grave carenza".

17:49Appalti: Cara Mineo, processo immediato per Castiglione

(ANSA) - CATANIA, 24 MAR - Ha chiesto e ottenuto dal Gip di Catania, Santino Mirabella, il giudizio immediato il sottosegretario all'Agricoltura, Giuseppe Castiglione, che esce così dall'udienza di rinvio a giudizio del 28 marzo prossimo sugli appalti per la gestione del Cara di Mineo. "Ho scelto io stesso il rito immediato - spiega Castiglione - perché ritengo che questa vicenda debba essere sottoposta, al più presto ️e nel più breve tempo possibile, al vaglio del Tribunale con tutte le garanzie difensive previste dal codice di rito e dalla Costituzione, per pervenire a una sentenza di assoluzione". Castiglione si dice "sicuro di poter radicalmente smentire l'ipotesi accusatoria, dimostrando l'infondatezza di tutte le contestazioni, a dir poco fantasiose, che mi vengono addebitate" e che "al termine di questa dolorosa vicenda, la mia dignità morale e la mia attività amministrativa, sempre improntata alla legittimità e alla trasparenza, riceveranno giustizia".

17:39Calcio: Callejon, sarebbe meraviglioso scudetto a Napoli

(ANSA) - NAPOLI, 24 MAR - "Vincere lo scudetto a Napoli sarebbe meraviglioso, sarebbe un sogno per tutti". Lo ha detto José Maria Callejon in un'intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. "Vincere a Napoli - ha detto l'esterno spagnolo - è molto difficile, Maradona qui ha vinto due scudetti, noi ci proviamo ogni anno e speriamo di avere qualche chance in futuro. Callejon ha parlato della necessità del Napoli di avere sempre la giusta personalità: "Noi - ha spiegato - sentiamo di essere una squadra importante, ma dobbiamo averne la consapevolezza sempre, perché penso che a volte non abbiamo in testa questo concetto. Anche chi è in panchina o in tribuna deve essere consapevole che siamo una squadra di alto livello".

17:28Mafia: Cdm scioglie Comune Lavagna

(ANSA) - GENOVA, 24 MAR - Il Consiglio dei ministri ha sciolto il Consiglio comunale di Lavagna per infiltrazioni mafiose. La decisione è stata presa stamani a norma dell' articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, su proposta del Ministro dell'interno Marco Minniti. Il Consiglio dei ministri ha deliberato lo scioglimento per infiltrazioni da parte della criminalità organizzata del Consiglio comunale di Lavagna (Genova) si legge nel comunicato stampa del Consiglio dei ministri. La decisione segue le indagini della magistratura antimafia di Genova che la scorsa estate portarono all'arresto di otto persone tra cui il sindaco Giuseppe Sanguineti e l'ex parlamentare Gabriella Mondello. La scorsa settimana l'indagine ha avuto un seguito che ha portato ad altri arresti e ha svelato gli interessi della 'ndrangheta sul territorio comunale. Due ordini di custodia hanno raggiunto i fratelli Francesco Antonio e Antonio Rodà, già in carcere, e sono finiti in manette Paolo Paltrinieri e Alfred Remilli.

17:20Casa: Monsignor Zuppi, sia un diritto di tutti

(ANSA) - BOLOGNA, 24 MAR - Monsignor Zuppi apre le porte all'Acer (Azienda casa Emilia-Romagna) in vista di una possibile collaborazione fra l'arcidiocesi e l'ente sul tema della ristrutturazione di immobili di proprietà di parrocchie, istituti, fondazioni e opere diocesane, da destinare - secondo quanto scritto oggi dal 'Resto del Carlino' - ai piani di edilizia popolare. Stamattina l'arcivescovo di Bologna ha incontrato il presidente dell'Acer Alessandro Alberani negli uffici dell'ente di Piazza della Resistenza: "Un buon punto di partenza - ha detto monsignor Zuppi a margine della conferenza stampa di presentazione del musical 'I ragazzi di don Zeno' - speriamo che possa aiutare a valorizzare alcune possibilità che abbiamo, a rispondere all'interesse dell'Acer e all'interesse di tutti, cioè che la casa sia un diritto". (ANSA).

17:18Calcio: U16, prima vittoria Panico sulla panchina azzurra

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - A due giorni dall'esordio sulla panchina dell'Under 16, l'Italia di Patrizia Panico - prima donna a guidare una nazionale maschile azzurra - riscatta la sconfitta (1-4) subita nell'amichevole del 'Bentegodi' con la Germania. A Caldiero Terme, in uno stadio gremito e vestito a festa per l'occasione, l'Italia ha battuto 3-2 i pari età tedeschi nel replay della sfida di mercoledì, un match che aveva visto anche il primo rigore 'annullato' nella storia del calcio italiano grazie all'ausilio della VAR. Azzurrini in vantaggio al 13' con il gol del centrocampista dell'Atalanta Emmanuel Gyabuaa. Raddoppio in chiusura di tempo con Riccardo Tonin. All'8' della ripresa Roberto Piccoli, autore del gol della bandiera due giorni fa al 'Bentegodi', ha finalizzato una ripartenza portando a tre le reti di vantaggio dell'Italia e rendendo quindi vano il tentativo di rimonta dei tedeschi, a segno al 50' e al 57' con Bozdogan e Vangu Bukusu sugli sviluppi di due calci piazzati.

17:08Calcio: U21, convocato portiere Juventus Mulyadi

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - E' stato convocato dalla Nazionale Under 21 il portiere della Juventus Emil Audero Mulyadi. Il giocatore si aggregherà al gruppo in serata, in vista dell'amichevole Italia-Spagna, in programma lunedì 27 marzo allo stadio Olimpico di Roma.

Archivio Ultima ora